Premessa

Il Car Sharing è un servizio di mobilità che consente di acquistare l’uso effettivo dell’auto per il tempo strettamente necessario anziché l’auto stessa. Comporta la condivisione di un parco veicoli offerto da una società di gestione ai suoi abbonati. Le vetture si trovano parcheggiate in appositi stalli e l’abbonato può accedervi autonomamente 24 ore al giorno per 365 giorni all’anno mediante prenotazione, anche a ridosso dell’orario prescelto. La vettura viene utilizzata per il tempo necessario e poi restituita a disposizione di un successivo utente del servizio.

Il car sharing è in tutto e per tutto una nuova filosofia radicata su un nuovo modo di intendere la mobilità. Il fatto di non avere un’auto di proprietà, infatti, consente di risparmiare sull’investimento, il carburante, l’assicurazione, la manutenzione, il garage e il parcheggio. Non si potrebbe però rinunciare a tali costi se non si avesse a disposizione un servizio alternativo in grado di sostituire con efficienza quella che è una quattro ruote parcheggiata sotto casa. Grazie al car sharing il centro cittadino respira, i parcheggi si svuotano e le persone possono contare su un servizio in grado di offrire importanti vantaggi sotto molti punti di vista. La reperibilità delle auto e la comodità degli strumenti messi a disposizione cancellano ogni dubbio: il car sharing è oggi una alternativa percorribile che, una volta metabolizzata a livello culturale, può facilmente diventare abitudine quotidiana e perché no, potrebbe anche fare da volano ad un sistema di mobilità sempre più integrata.

Definizioni

  1. Cliente è la persona fisica, la persona giuridica che hanno debitamente e correttamente effettuato la registrazione ed hanno stipulato un valido contratto con il Gestore del servizio. Il Cliente “persona fisica” è la persona fisica che ha compiuto 18 anni, autorizzata alla guida, in possesso di patente di guida valida e che non risulti sospesa, ritirata, revocata all’atto dell’adesione al Servizio e per tutta la durata dello stesso.
  2. Gestore è ATAM SpA, cioè il soggetto che gestisce il servizio di car sharing e noleggia i veicoli car sharing ai Clienti registrati affinché possano essere usati all’interno di una determinata “area operativa del servizio” fino ad esaurimento del numero dei veicoli disponibili.
  3. Free Floating o flusso libero: si intende la possibilità di prelevare l’auto e di rilasciarla liberamente all’interno delle “aree operative del servizio” localizzate nel Comune di Reggio Calabria.
  4. Station Based: si intende la possibilità di prelevare l’auto all’interno dell’“area operativa del servizio” e rilasciarla sempre nella stessa “area operativa” da cui l’autovettura è stata prelevata (Comuni di Villa San Giovanni, Scilla, Motta San Giovanni, Montebello e Melito Porto Salvo).
  5. APP per Smartphone: sono i programmi scaricabili sul cellulare Android e iOS per l’erogazione del servizio.
  6. Area operativa del servizio (anche Area di Rilascio): è l’area in cui opera il servizio di car sharing; in particolare il Cliente potrà avviare e terminare la corsa esclusivamente all’interno dell’Area operativa del servizio (anche Area di Rilascio). I veicoli possono circolare liberamente al di fuori dell’area operativa del servizio compatibilmente con l’autonomia del veicolo tenuto conto che il termine della corsa dovrà avvenire all’interno dell’area di rilascio e nel rispetto delle previsioni contrattuali.
  7. Sessione di noleggio: si intende ogni singola corsa che il Cliente compie seguendo le modalità di prenotazione, prelievo e rilascio dell’auto.
  8. Patente di guida valida: le patenti di guida rilasciate all’interno dell’Unione Europea (UE) e/o dello Spazio Economico Europeo (SEE) sono accettate quali “patenti di guida valide”. Le patenti di guida rilasciate da paesi non UE/SEE sono accettate solo se accompagnate da un Permesso di Guida Internazionale o da una traduzione certificata della patente di guida nazionale.
  9. Documenti identificativi: La patente di guida, le carte d’identità della Repubblica Italiana o il passaporto accompagnato da un valido certificato di residenza sono accettati quali “documenti identificativi”.

 

Oggetto e parti del contratto

Le Condizioni Generali di contratto di car sharing hanno ad oggetto il noleggio senza conducente di veicoli in modalità station based e free floating. Il gestore noleggia i veicoli ai clienti registrati, affinché possano essere usati a condizione che il rilascio avvenga all’interno delle aree operative del servizio.

Le Condizioni Generali di Contratto disciplinano la registrazione, la verifica della validità della patente di guida e il noleggio dei veicoli.

Le tariffe e i prezzi applicabili saranno esclusivamente quelli in vigore al momento della prenotazione, come previsto dal presente regolamento disponibile sul sito www.atam.rc.it o visibile tramite APP.

Il Gestore si riserva il diritto di rifiutare la registrazione di un Cliente sulla base di sua insindacabile valutazione sulla solvibilità dello stesso nonché sulla base di un suo eventuale precedente comportamento scorretto nei confronti del gestore.

I Contratti sono conclusi in lingua italiana. Il contratto di car sharing tra il Gestore e il Cliente si perfeziona con l’iscrizione-approvazione del Cliente sulla piattaforma.

Ogni eventuale richiesta così come ogni reclamo relativo al noleggio del veicolo dovranno essere indirizzati dal Cliente esclusivamente a carsharing@atam-rc.it.

Ogni singolo noleggio, nelle città in cui è attivo il servizio, si intende perfezionato dal Cliente allorquando questi avvia la procedura di utilizzo del veicolo e termina quando il Cliente conclude regolarmente la procedura di rilascio del veicolo.

Il Cliente, per ogni noleggio di veicolo e per tutto il periodo di validità del contratto, ha l’obbligo di attenersi ed osservare le disposizioni del presente Regolamento che dichiara di conoscere e accettare integralmente in tutte le sue parti.

Modifica unilaterale del contratto

Il Gestore potrà in qualsiasi momento aggiornare ed integrare o modificare per giustificato motivo (a mero titolo esemplificativo intervenute modifiche di carattere legislativo/regolamentare, sopravvenute esigenze di natura tecnico/economica etc.) le disposizioni del Regolamento e del Contratto a mezzo di pubblicazione sul sito sitoapp@xxx.it o mediante comunicazione diretta al Cliente all’indirizzo email comunicato dallo stesso in fase di iscrizione. La singola modifica apportata verrà considerata accettata, salvo che il Cliente non comunichi la propria volontà di recedere dal rapporto con il Gestore entro il termine perentorio di 30 giorni dal ricevimento della comunicazione di variazione, comunicazione di recesso da inviarsi a mezzo PEC o a mezzo raccomandata a/r presso la sede legale del Gestore da anticiparsi via email all’indirizzo carsharing@atam-rc.it.

Iscrizione

L’adesione al servizio car sharing avviene attraverso la sottoscrizione della “Richiesta di Iscrizione” nella quale vengono specificate le relative modalità di utilizzo. Il Cliente deve garantire il rispetto delle clausole contenute sia nella “Richiesta di Iscrizione”, sia nel presente Regolamento.

La procedura per richiedere l’iscrizione è avviata mediante la selezione dal Sito Internet o App del Gestore dell’apposito comando “Registrati”. L’iscrizione viene attivata, mediante accettazione da parte del Gestore della proposta del Cliente, dopo che lo stesso ha:

  • compilato tutti i campi obbligatori;
  • correttamente effettuato il riconoscimento;
  • inserito i dati relativi alla propria patente;
  • ha comunicato un numero di cellulare per servizi di comunicazione mobile personale che sia valido e ad egli stesso riconducibile;
  • ben letto e accettato il presente Regolamento e le Condizioni Generali di Contratto e si è impegnato a rispettare ed eseguire in buona fede e con la diligenza del buon padre di famiglia gli impegni assunti con l’iscrizione al servizio e contenuti nel Regolamento;
  • dato autorizzazione all’utilizzo dei propri dati da parte del Gestore ai fini del Servizio (consenso alla geolocalizzazione dei veicoli, ed al rilevamento dati relativi alla circolazione dei veicoli, al trattamento dei dati personali);
  • correttamente inserito i dati relativi alla Carta di Credito per il pagamento del Servizio e questi sono stati verificati e approvati dalla piattaforma di pagamento;
  • provveduto al pagamento della quota unica di iscrizione annuale.

Per alcune categorie di clienti possono essere richieste ulteriori informazioni e/o documentazioni.

I campi compilati dal Cliente al momento dell’iscrizione sono memorizzati nel profilo Cliente. Con le credenziali create al momento dell’iscrizione, il Cliente è in grado di accedere e modificare il proprio profilo in qualsiasi momento tramite App. Dal profilo,  inoltre, il Cliente è in grado di consultare informazioni relative agli utilizzi, quali a mero titolo esemplificativo e non esaustivo: lo storico dei servizi fruiti, fatture, eventuali voucher per l’utilizzo del Servizio.

Il Cliente deve mantenere aggiornati i propri dati personali inseriti. In particolare ci si riferisce all’indirizzo, e-mail, numero di cellulare, dati dei documenti identificativi (con relativi data di scadenza). Qualora i dati non risultassero aggiornati, il Gestore si riserva di bloccare temporaneamente il cliente fino a quando non saranno comunicati i nuovi dati. In caso di mancata comunicazione della variazione sulla Patente di guida, il cliente è ritenuto responsabili in modo esclusivo. Devono essere comunicati al gestore anche eventuali periodici rinnovi della Patente di guida.

Il Cliente deve comunicare al Gestore qualsiasi perdita o distruzione dello strumento di accesso senza ritardo al fine di consentire al Gestore di bloccare tale accesso e impedire l’utilizzo improprio. In caso di mancata comunicazione da parte del Cliente, lo stesso sarà ritenuto responsabile di ogni eventuali danno derivante da un utilizzo improprio dei veicoli reso possibile da tale smarrimento.

Validità dell’Iscrizione

L’iscrizione al servizio ha validità di mesi dodici dalla data di sottoscrizione e si intenderà prorogato automaticamente senza alcun preavviso da parte del Gestore.

L’eventuale disdetta del contratto dovrà essere comunicata dal sottoscrittore almeno 30 giorni prima della data di rinnovo, secondo le seguenti modalità:

  1. a mezzo raccomandata A.R. a  ATAM S.p.A. – Servizio Car Sharing, via Foro Boario 89129 – Reggio Calabria
  2. tramite PEC all’indirizzo: atam@pec.it .

Modalità di accesso ai veicoli

Una volta identificato il veicolo disponibile desiderato all’interno delle aeree operative, il Cliente ha la possibilità di prenotarlo. La prenotazione deve essere effettuata tramite l’apposito  o la App.

Il Cliente deve prenotare un veicolo solo quando prevede effettivamente di utilizzarlo. In caso di utilizzo improprio delle prenotazioni di veicoli da parte del Cliente, il Gestore potrà sospendere il Cliente dal Servizio, o risolvere il Contratto, per violazione da parte del Cliente stesso del principio di correttezza e buona fede nell’utilizzo del Servizio.

Nel caso in cui il Cliente decida di annullare la prenotazione oppure sia scaduto il tempo di prenotazione gratuita, senza che il Cliente avvii il Noleggio (tramite sblocco delle portiere), il veicolo viene reso nuovamente disponibile e prenotabile da altri Clienti.

Dopo avere raggiunto il veicolo prenotato, il Cliente deve utilizzare l’App per sbloccare le portiere ed avviare il Noleggio.

Il Cliente può anche utilizzare immediatamente un veicolo identificato direttamente nelle aree operative: tramite utilizzo App, le portiere della macchina si sbloccano ed inizia il Noleggio. Il Cliente ha accesso al veicolo.

Sia in caso di prenotazione e accesso al veicolo che in caso di utilizzo immediato del veicolo, dal momento dello sblocco delle portiere ha efficacia il Noleggio del veicolo regolato ai sensi del presente Regolamento, delle Condizioni Generali di Contratto e dalla disciplina civilistica applicabile.

Al momento del prelievo il Cliente è tenuto a verificare che il veicolo non presenti danni palesi (a titolo esemplificativo e non esaustivo: danni alla carrozzeria, ruote, interni, rumorosità anomala del veicolo, spie di indicazione di malfunzionamento del veicolo, etc.).

Nel caso in cui il veicolo non fosse idoneo all’utilizzo, il Cliente può decidere di rilasciarlo segnalando le anomalie riscontrate al call center.

In generale il Cliente, in caso di necessità, ha sempre la possibilità di contattare direttamente il servizio call center per assistenza ed ulteriori segnalazioni.

Utilizzo del servizio

Le modalità del servizio vengono fornite all’Iscritto al servizio mediante la specifica “Guida di utilizzo”. Il servizio di prenotazione è attivo tutti i giorni. Tutti gli Iscritti hanno lo stesso diritto di prenotazione ed utilizzo del servizio, secondo la disponibilità delle autovetture.

La chiave di accensione è conservata a bordo del veicolo all’interno di un portaoggetti opportunamente contrassegnato. Una volta posteggiato il veicolo e spento il motore se il Cliente non desidera ancora rilasciare il veicolo e terminare il Noleggio deve utilizzare la chiave in dotazione per chiudere manualmente il veicolo. Per  accedere nuovamente al veicolo il Cliente dovrà utilizzare la chiave in dotazione. Fin quando il Cliente non seleziona l’opzione “Consegna  Auto”, continuerà a  mantenere  l’utilizzo  del veicolo.

Quando il Cliente  desidera interrompere il noleggio dovrà chiudere il veicolo utilizzando l’APP e selezionando l’opzione “Consegna Auto”, avendo cura di aver preventivamente rilasciato le chiavi all’interno del veicolo nell’apposito alloggiamento.

Modalità di prenotazione

La prenotazione dell’autoveicolo può essere effettuata con modalità diverse a seconda della tipologia di servizio prescelto.

Modalità station based

Il veicolo in modalità di servizio Station Based è prenotabile ad un massimo di 8 ore prima dell’orario di prelievo prescelto. Inizio e la fine della prenotazione devono corrispondere alle ore piene o frazione di quarti d’ora. Il tempo minimo di prenotazione è pari ad 1 ora e verrà addebitata per intero anche se l’autoveicolo verrà utilizzato per un tempo minore. Per spostamenti al di fuori della area della Città Metropolitana e/o per periodi di durata superiore ai sette giorni, non sarà possibile effettuare la prenotazione. È possibile modificare una prenotazione con le stesse modalità con cui è stata effettuata: in alternativa, a corsa già iniziata e se l’auto non ha ulteriori prenotazioni successive, è inoltre possibile effettuare un prolungamento, utilizzando l’APP.

L’annullamento o la modifica della prenotazione saranno effettuati con addebito di un importo pari al 50% (cinquantapercento) della tariffa oraria relativa alle ore di noleggio non usufruite.

Nel caso di restituzione anticipata, l’autoveicolo dovrà essere posteggiato correttamente presso l’area operativa senza effettuare alcuna operazione di modifica della prenotazione: la tariffa applicata al periodo di tempo non usufruito sarà pari al 50% (cinquantapercento).

Al termine dell’utilizzo, la restituzione dell’autoveicolo dovrà sempre avvenire nell’area operativa da cui ha avuto origine l'inizio della prenotazione e il prelievo dell'autovettura.

Modalità free flOating

In modalità a flusso libero, il veicolo è prenotabile da 15 minuti prima dell’orario di prelievo prescelto. L’effettivo tempo di utilizzo del servizio in minuti ha inizio dallo sblocco delle portiere e fine alla chiusura della corsa. Ai fini del calcolo della pagamento per l’effettiva utilizzazione dell’autoveicolo. Non è possibile utilizzare l’auto per spostamenti al di fuori della area della Città Metropolitana e/o per periodi di durata superiore ai sette giorni. L’annullamento, se effettuato prima del prelievo dell’auto, non comporterà alcun addebito.

Al termine dell’utilizzo, il veicolo potrà essere rilasciato in qualunque area operativa all’interno del territorio del Comune di Reggio Calabria ed al Cliente verrà addebitato solo il costo del tempo effettivo in minuti di utilizzo del veicolo.

Tariffe, Pagamento, FAtturazione

Per poter noleggiare, prenotare e usare un veicolo il Cliente deve:

  • avere selezionato un metodo di pagamento (ad es. carta di credito) sul portale internet dell’APP, ed inserito i dati corrispondenti;
  • avere un account attivo con una funzione di pagamento accettata dal Gestore. All’interno del profilo di pagamento, vi deve essere coincidenza tra il titolare dell’account/carta di credito e il Cliente.

Il Cliente deve mantenere aggiornati i dati personali che ha inserito all’interno dell’account. Questo si riferisce in particolare all’indirizzo del Cliente, alla sua email, al suo numero di cellulare, ai dati del documento d’identità, della sua patente di guida, della sua residenza/domicilio e della carta di credito.

Qualora i dati risultassero non aggiornati (ad. es. la casella email non riceve comunicazioni; il numero di telefono è disattivato), il Gestore si riserva di bloccare temporaneamente l’account  del Cliente fino a quando non saranno comunicati i dati aggiornati.

I Clienti Commerciali (persone giuridiche, che hanno regolarmente aperto un account) possono autorizzare una serie di soggetti, in possesso di apposita autorizzazione e dei requisiti per la guida, ad effettuare noleggi. In questa modalità, il Cliente Commerciale è responsabile per tutti i costi del servizio in conformità al Regolamento e per qualsiasi danno provocato dai soggetti utilizzatori.

A tutti i clienti è severamente vietato consentire a terzi di guidare i veicoli Car Sharing. In particolare, non è consentito comunicare a nessun terzo i dati di login del Cliente. In caso di infrazione, il Cliente dovrà pagare una penale pari a euro 500,00, fatto salvo il risarcimento del danno ulteriore.

Tariffe

Il Cliente si impegna al pagamento delle tariffe in vigore per il servizio erogato dal Gestore, secondo il Regolamento vigente. Il Cliente al momento dell’iscrizione è tenuto a fornire i propri dati considerati come obbligatori dal Gestore.

Il Cliente garantisce che i dati forniti, sia obbligatori che facoltativi, sono corrispondenti al vero. In caso di dichiarazioni mendaci relative ai dati obbligatori, il Contratto di car sharing si considererà risolto di diritto per clausola risolutiva espressa, salvo il risarcimento del danno patito dal Gestore.

Il Cliente dichiara di essere a conoscenza delle tariffe regolate dal Contratto e dal presente Regolamento.

Il Gestore può procedere in qualsiasi momento all’aggiornamento delle tariffe. Qualunque modifica delle tariffe verrà resa nota al Cliente a mezzo di pubblicazione sul Portale e/o mediante comunicazione diretta al Cliente all’indirizzo email comunicato dal Cliente in fase di iscrizione.

Le modifiche unilaterali del contratto e delle condizioni di utilizzo saranno applicate a partire dal primo giorno del secondo mese successivo a quello in cui il Gestore le avrà rese note secondo le modalità sopra indicate.

In caso di dissenso, il Cliente potrà recedere senza oneri dal Contratto inviando una mail o una pec a carsharing@atam.rc.it entro e non oltre trenta giorni solari dalla data in cui la modifica è stata resa nota. In questo caso, il recesso diverrà efficace alle ore 24,00 del giorno precedente a quello in cui le modifiche delle tariffe avrebbero trovato altrimenti applicazione.

Il canone annuo di adesione al servizio: € 25,00 (che comprende € 20,00 per l’iscrizione e € 5,00 credito per l’utilizzo del veicolo).

Free Floating

Per il servizio free floating all’interno del Comune di Reggio Calabria, al canone annuo si aggiungono le seguenti tariffe canone annuo di adesione al servizio: € 25,00 (che comprende € 20,00 per l’iscrizione e € 5,00 credito per l’utilizzo del veicolo)

  • tariffa al minuto: € 0,25 con 50 km compresi
  • tariffa giornaliera: € 50,00 con 50 km compresi
  • tariffa oltre i primi 50 km: € 0,20 al km

Station Based

Per il servizio station based, attivo nei comuni di Villa San Giovanni, Scilla, Motta San Giovanni, Montebello e Melito Porto Salvo della Città Metropolitana di Reggio Calabria, al canone annuo si aggiungono le seguenti tariffe:

  • tariffa oraria: 3,00 €/ora + 0,20 €/km (si precisa che il costo minimo per utilizzo inferiore all’ora è di € 3,00)
  • tariffa giornaliera: 40,00 €/giorno (tariffa giornaliera)+ € 0,20 €/km

Tariffe aggiuntive

In aggiunta al normale costo di noleggio sono previste, nel caso di notifiche amministrative le seguenti tariffe:

  • gestione di ogni singola multa: € 20,00;
  • spese di sollecito: € 5,00
  • gestione pratiche rimozione veicolo o danni auto inflitti al veicolo: € 50,00.

Pagamento

Il pagamento di ogni singolo noleggio avverrà sulla base del profilo attivato dal Cliente, della durata di utilizzo del veicolo e secondo le tariffe sopra riportate.

Il pagamento è dovuto al termine di ogni singolo noleggio. Il tempo di utilizzo dei veicoli C.S. viene calcolato come segue: durata del viaggio dalla presa del veicolo alla chiusura della corsa, che ricomprende quindi l’eventuale durata delle soste che avvengono durante il noleggio.

Ai fini del calcolo, la frazione di minuto è arrotondata al minuto successivo.

Qualora il Cliente disponga di un pacchetto minuti o altro, questi saranno utilizzati a compensazione di tutto o parte del corrispettivo di noleggio dovuto dal Cliente.

I pagamenti da parte del Cliente avvengono secondo il metodo di pagamento scelto (ad es. carta di credito o carta prepagata comunicata al momento della registrazione). Il Cliente deve assicurarsi che il proprio mezzo di pagamento scelto disponga sempre di una copertura sufficiente.

Qualora l’importo prelevato venga riaccreditato al Gestore dalla banca e tale circostanza sia imputabile al Cliente, quest’ultimo dovrà sostenere i relativi costi bancari.

Nel caso di insoluti, il Gestore si riserva il diritto di verificare la credibilità finanziaria e la solvibilità del Cliente e di bloccare eventualmente l’accesso al servizio, fermo restando il diritto del Gestore a richiedere al Cliente somme per danni eventualmente subiti in conseguente dell’insoluto. I pagamenti da parte dei Clienti Commerciali avvengono tramite bonifico bancario o carta di credito a seguito dell’emissione delle fatture periodiche dal Gestore.

Il Gestore si riserva inoltre la possibilità di cedere i crediti derivanti dai contratti di noleggio, di incaricare una società di recupero crediti per il recupero dei medesimi o di attivarsi per recuperarli giudizialmente in proprio.

Qualora il Gestore abbia proceduto alla cessione dei crediti derivanti dai contratti e previa notifica dell’avvenuta cessione al relativo Cliente, quest’ultimo potrà effettuare i pagamenti con effetto liberatorio solo a favore del cessionario, il Gestore continuerà ad essere competente per le richieste generali del Cliente, per gli eventuali reclami, etc.

Ai fini di quanto precede, il Cliente acconsente, con possibilità di revoca, che il cessionario successivamente alla cessione dei crediti proceda all’incasso dei costi e dei danni, incluse le penali, a carico del Cliente e derivanti dal contratto mediante addebito diretto sulla carta di credito indicata dal Cliente, oppure mediante eventuali altra modalità di pagamento prevista.

Nel contesto della suddetta cessione dei crediti, il Gestore trasmetterà al cessionario i dati personali del Cliente che siano necessari per svolgere le attività connesse alla cessione e al recupero dei crediti; il cessionario non potrà trattare e utilizzare tali dati per finalità che non siano connesse alle suddette attività di cessione e recupero dei crediti.

Fatturazione

La fattura riporterà in dettaglio l’addebito dei noleggi e/o accrediti effettuati, specificando il relativo utilizzo ed eventuali costi ulteriori (ad esempio Penali). Viene emessa una fattura per ogni singolo noleggio.

La fattura è emessa in formato elettronico ed è scaricabile dal profilo del Cliente.

Divieto di sublocazione e di cessione

È espressamente vietata la sublocazione del veicolo locato e/o degli eventuali accessori, nonché la cessione del contratto di noleggio e degli obblighi derivanti dalla sottoscrizione del presente Contratto di car sharing.

L’accesso al Servizio è personale e il Cliente non potrà mai sostituire, neppure temporaneamente, altri a sé nell’esercizio dei diritti e degli obblighi che discendono dal Servizio e dal singolo noleggio, né tantomeno far condurre il veicolo a terze persone.

Esonero di responsabilità

L’iscrizione al servizio non obbliga il Gestore ad assicurare al Cliente la disponibilità di un veicolo a sua richiesta. Il Gestore non risponde delle eventuali indisponibilità di veicoli e di eventuali danni diretti e indiretti di qualsiasi natura che, sia il Cliente o eventualmente anche terzi possano in qualsiasi modo subire a causa della indisponibilità o malfunzionamento del servizio stesso.

Esclusi i casi di dolo o colpa grave del Gestore, quest’ultimo non risponde per i danni diretti o indiretti di qualsiasi natura che il Cliente o terzi possano in qualsiasi modo patire a causa del Servizio non direttamente imputabili al Gestore, o di variazioni delle modalità, orari e/o condizioni di erogazione del Servizio nonché a causa di sospensione, interruzione o comunque indisponibilità del Servizio stesso dipendenti dal veicolo, dagli apparati tecnologici, dai sistemi informatici di telecomunicazione e comunque da cause imputabili sia ai fornitori del Gestore che a terzi in genere.

Inoltre è esclusa qualsiasi responsabilità del Gestore per il mancato adempimento totale o parziale degli obblighi assunti per causa di forza maggiore quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: atti dello Stato o di altri Enti Pubblici, atti della Pubblica Autorità, limitazioni legali, incendi, alluvioni, mobilitazioni, sommosse, scioperi, serrate turbative, mancanza di elettricità, interruzione delle linee telefoniche, guasti, malfunzionamenti e disfunzioni di qualsiasi genere.

Il Gestore non è in alcun modo responsabile dei danni e/o della perdita di beni personali lasciati, dimenticati o abbandonati nel veicolo dopo la restituzione dello stesso o della perdita, dei danni o del furto degli stessi durante il periodo di utilizzo del veicolo.

Permesso di guida

L’autorizzazione al noleggio e alla guida dei veicoli C.S. è limitata alle persone fisiche che:

  • hanno compiuto 18 anni;
  • sono in possesso di patente di guida valida rilasciata da un paese UE + Islanda, Liechtenstein e Norvegia,  è riconosciuta in tutto il territorio dell'Unione europea.  e che non risulti sospesa, ritirata, revocata all’atto dell’adesione al Servizio e per tutta la durata dello stesso;
  • hanno un account diretto o utilizzino un veicolo tramite l’account di un Cliente Commerciale;
  • hanno uno strumento di accesso attivato come previsto dal presente Contratto di car sharing;

I Clienti che sono persone fisiche devono far verificare la loro patente di guida tramite la procedura di verifica online seguendo le istruzioni. Una volta effettuata con successo la procedura di verifica della patente di guida, il Gestore attiverà gli strumenti di accesso al Cliente.

Il Gestore si riserva in ogni caso il diritto di richiedere al Cliente in qualsiasi momento, di presentarsi presso la sede indicata per verificare la patente di guida o di utilizzare per tale fine sistemi automatizzati.

Qualora il Cliente non si presenti, il Gestore potrà bloccare gli strumenti di accesso al Cliente.

In caso di eventuale sospensione, ritiro o smarrimento della Patente, il Cliente non è autorizzato alla guida.

Il Cliente in possesso di Patente Estera rilasciata da uno Stato estero non comunitario, deve essere in possesso e fornire al Gestore all’atto dell’iscrizione al Servizio, passaporto in corso di validità e patente. La validità e l’efficacia di tali documenti deve permanere per tutta la durata di adesione al Servizio. Ad ogni utilizzo del veicolo il Gestore si riserva il diritto di verificare la sussistenza dei requisiti di cui sopra. Eventuali variazioni circa lo stato della patente (quali, a titolo meramente esemplificativo, ritiro, sospensione, esaurimento punti o scadenza) devono essere immediatamente comunicate dal Cliente al servizio Clienti. Il gestore si riserva fino a 10 giorni per convalidare la procedura di iscrizione per i clienti con patente Estera.

In caso di violazione da parte del Cliente di anche uno solo degli obblighi e presupposti di cui sopra, il Gestore potrà risolvere il Contratto e agire per il risarcimento del danno.

Regole di condotta nell’utilizzo dei veicoli

Il Cliente è direttamente e pienamente responsabile del veicolo durante il periodo di utilizzo, nonché è responsabile della corretta messa in sosta dello stesso.

I veicoli sono geo-localizzati tramite segnale GPS e tracciati dal Gestore.

Il Cliente può visualizzare i veicoli disponibili più vicini alla propria posizione o ad altro indirizzo indicato, attraverso l’App, sulla mappa che identifica l’area operativa del servizio.

I veicoli specificatamente contrassegnati come “disponibili” si trovano in parcheggi consentiti su aree pubbliche, comprese le aree di sosta su strada a pagamento (strisce blu) o in parcheggi messi a disposizione del Gestore, all’interno dell’area di copertura del servizio, identificata sulla mappa accessibile tramite l’App.

Individuato il veicolo disponibile desiderato, il Cliente può procedere alla prenotazione tramite l’App. (eventuali costi e durata massima sono indicati nel regolamento tariffario)

In caso di utilizzo improprio delle prenotazioni da parte del Cliente, il Gestore potrà sospendere il servizio oppure risolvere il Contratto di car sharing ex art. 1456 c.c., ferma l’applicazione delle somme previste nel Regolamento Tariffario e salvo il risarcimento del maggior danno.

Il Cliente ha la possibilità di utilizzare immediatamente e senza prenotazione, un veicolo disponibile identificato direttamente su strada.

Dal momento dello sblocco delle portiere ha efficacia il noleggio del veicolo disciplinato dal presente Contratto e dalla normativa vigente in materia.

Se il Cliente non ha avuto accesso al veicolo dopo 10 minuti dallo sblocco, le portiere si bloccano nuovamente in modo automatico. In questo caso il Cliente dovrà ripetere la procedura per sbloccare le portiere. Il Gestore addebiterà al Cliente il costo tariffaria corrispondente al tempo trascorso (10 minuti) in cui il veicolo è rimasto inutilizzato e fruibile a terzi.

Entrato nell’abitacolo il Cliente è obbligato a controllare il veicolo al fine di identificare difetti, danni o sporcizia evidente. Prima di iniziare il servizio qualora il Cliente rilevi danni e/o scarso livello di pulizia o malfunzionamenti, dovrà segnalarlo al call center. Il Cliente è obbligato a fornire le informazioni di cui sopra in maniera completa e veritiera. Nel caso il veicolo non fosse idoneo all’utilizzo il Cliente può decidere di rilasciarlo segnalando le anomalie riscontrate.

Il Gestore può impedire l’uso del veicolo se vi è il rischio che la sicurezza di guida venga pregiudicata. Il Gestore può contattare il Cliente al numero registrato tra i dati personali qualora il processo di utilizzo venga interrotto.

I veicoli devono essere utilizzati responsabilmente dal Cliente secondo quanto stabilito nelle presenti condizioni generali, nella carta di circolazione, nel manuale d’uso e manutenzione, nonché condotti nel rispetto del codice della strada e del relativo regolamento, del Codice Civile, in particolare dell’art. 1176 e 1587 codice civile e di ogni altra norma applicabile e in generale con la massima diligenza e prudenza.

La guida del veicolo deve essere effettuata utilizzando sempre le cinture di sicurezza e ogni altro dispositivo di protezione eventualmente previsto dalla legge.

In particolare, il Gestore sarà sollevato da ogni responsabilità civile, penale e amministrativa per tutte le infrazioni, sequestri, illeciti, sanzioni derivanti dall’uso dei veicoli per fatto e colpa del Cliente.

Resta inteso fra le Parti che la manutenzione ordinaria prevista dalla casa costruttrice su tutti i veicoli è a carico del Gestore. Tuttavia, nel periodo di utilizzo del veicolo, il Cliente si impegna a condurre il veicolo e custodirlo, unitamente agli accessori, con la massima diligenza e prudenza e nel rispetto di tutte le norme di legge.

Fermo restando l’obbligo da parte del Cliente di rispettare quanto previsto dal Codice della Strada, al Cliente è in ogni caso espressamente vietato:

  • aprire il vano motore;
  • guidare il veicolo (o permettere che altri lo guidino, ancorché il presente contratto preveda l’utilizzo esclusivo del veicolo con guida da parte del Cliente) sotto l'effetto di stupefacenti, alcool o quant’altro alteri le normali condizioni fisiche e mentali della persona;
  • avere in ogni caso una condotta di guida pericolosa e comunque non conforme alle previsioni del codice della strada;
  • utilizzare il veicolo su percorsi fuoristrada, per manifestazioni motoristiche o per gare di qualsiasi natura;
  • utilizzare il veicolo per prove automobilistiche, lezioni di guida o per il trasporto di persone a scopo di lucro (es. servizio taxi, ncc, ecc.);
  • trainare, rimorchiare o spostare altri veicoli;
  • utilizzare il veicolo per il trasporto di materiali facilmente infiammabili, velenosi o, in generale, pericolosi, in quantità nettamente superiori a quelle consentite per uso casalingo;
  • trasportare con il veicolo oggetti che per dimensioni, forma o peso possano compromettere la sicurezza della guida o danneggiare l'abitacolo;
  • fumare o permettere ai passeggeri di fumare nel veicolo;
  • trasportare animali nel veicolo;
  • sporcare il veicolo o lasciare nel veicolo rifiuti di qualsivoglia natura;
  • rimuovere dal veicolo, dopo il termine del noleggio, oggetti facenti parte dell'equipaggiamento del veicolo stesso;
  • occupare il veicolo con più di cinque persone;
  • eseguire o far eseguire sul veicolo riparazioni o modifiche di qualsiasi tipo di propria iniziativa;
  • trasportare bambini o neonati in violazione delle norme del Codice della strada;
  • uscire dal territorio della Repubblica Italiana

L'inosservanza dei divieti di cui al presente articolo potrà comportare l'immediata risoluzione del Contratto di car sharing ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c., al momento quindi della semplice dichiarazione da parte del Gestore al Cliente della volontà di avvalersi della presente clausola risolutiva espressa, senza necessità di messa in mora alcuna, fatto comunque salva l’applicazione di penali e il risarcimento degli eventuali danni arrecati dal Cliente. Intervenuta la risoluzione del Contratto di car sharing, il Gestore avrà diritto alla consegna immediata del veicolo. Qualora il Cliente non riconsegni immediatamente il veicolo, resta fermo il diritto del Gestore a pretendere il corrispettivo maturato per il noleggio, nonché il risarcimento di tutti i danni patiti e patiendi. Il Gestore potrà recuperare le somme di sua spettanza secondo le modalità previste dalla legge e addebitando i relativi costi al Cliente, riservandosi di agire anche penalmente verso il Cliente e/o il responsabile e/o l’eventuale ulteriore detentore del veicolo.

Rifornimento

Il Gestore avrà cura di assicurare il rifornimento dei veicoli monitorando costantemente il livello del carburante.

Autovetture a Gasolio

Il livello attuale di carburante è sempre visibile in ogni veicolo disponibile per il Noleggio. Il Cliente è pertanto tenuto a verificare che il livello di carburante sia adeguato  all’itinerario che intende percorrere.

Qualora il livello di carburante non fosse ritenuto sufficiente, il Cliente è autorizzato ad effettuare il rifornimento di carburante a propria cura e spese, salvo il successivo rimborso da parte del Gestore dopo l’effettuazione degli opportuni controlli, alle seguenti condizioni:

  • il livello del carburante prima del rifornimento è inferiore al 20%,
  • il rifornimento deve essere per un importo minimo pari a euro 20,00;
  • il cliente fornisce prova del rifornimento mediante foto della ricevuta/scontrino fiscale del rifornimento, entro 7 giorni, via mail all’indirizzo carsharing@atam-rc.it  specificando data, ora e luogo di rifornimento;
  • il carburante deve essere di tipo gasolio B10.

In caso di esito positivo delle verifiche, il Gestore accrediterà al Cliente l’importo della ricevuta entro 30 giorni.

Eventuali rifornimenti effettuati con modalità differenti da quelle previste, non daranno luogo al riconoscimento di rimborso alcuno a favore del Cliente. Inoltre, in caso di malfunzionamenti derivanti dal rifornimento improprio, verranno applicate le Penali previste dal Regolamento.

Autovetture elettriche

Il Cliente si impegna a controllare periodicamente le indicazioni sullo stato della vettura che sono riportate sul cruscotto elettronico. In particolare, nel caso delle autovetture elettriche, di verificare il SOC, cioè lo stato di carica delle batterie al fine di non “restare per strada”.

In caso il veicolo si fermi durante la corsa, il Cliente si impegna a comunicare prontamente e tempestivamente lo stato del veicolo al servizio clienti, contattando prontamente il call center, per agevolare le procedure di rimozione del veicolo, come di seguito meglio specificato. Le procedure di ricarica del veicolo possono essere eseguite soltanto da personale in servizio c/o il Gestore del servizio. Il Cliente è consapevole del limite di autonomia delle stesse e quindi si assume la responsabilità della riconsegna dell’autoveicolo con un SOC (State of Charge) non inferiore al 10%. Il SOC è chiaramente visibile sul cruscotto della vettura. La vettura deve essere riconsegnata al termine della corsa con almeno il 10% di carica SOC, è pertanto vietato utilizzare il veicolo dopo che il SOC segna il 10% di carica. Qualora il Cliente, durante il viaggio, si trovasse con il segnale di batteria in riserva, può sostituire il suo veicolo con batteria scarica con altro veicolo in piena efficienza.

Parcheggio

Il Cliente non può rilasciare (terminare il noleggio) il veicolo fuori della Città Metropolitana o al di fuori dei parcheggi espressamente indicati dal Gestore.

Il Cliente può parcheggiare l’auto al di fuori delle aree operative solo in modalità “sosta”, durante la quale l’auto è ancora nella disponibilità del Cliente ed il conteggio dei minuti della corsa prosegue. Il Cliente, di seguito riprenderà il veicolo per parcheggiarlo definitivamente solo all’interno delle aree autorizzate.

Il Cliente non può comunque parcheggiare il veicolo ove non consentito dal Codice della Strada. Non è consentito parcheggiare in stalli riservati quali, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo, parcheggi riservati a persone disabili, alle forze dell’ordine, carico-scarico merci, taxi, istituzioni o corpi diplomatici, ecc.

Il veicolo non può essere rilasciato su aree di sosta con limitazione giornaliera o oraria di parcheggio qualora la limitazione inizi prima di 24 ore dal momento in cui il Veicolo sia stato parcheggiato (ad esempio, se la limitazione giornaliera comincia il lunedì alle 8,00, il conducente sarà autorizzato a parcheggiare il veicolo non oltre le 8,00 della domenica immediatamente precedente). La stessa regola si applica nel caso di limitazioni di sosta già pubblicizzate ma temporaneamente non ancora operative (ad esempio in ipotesi di divieti temporanei in occasione di eventi o lavori pubblici).

È fatto divieto ai Clienti di sostare o rilasciare il veicolo in una zona dove non è possibile rilevare il segnale GPS e/o il segnale GSM, tipicamente nei garage sotterranei, se non in luoghi espressamente indicati dal Gestore. Qualora a seguito di un parcheggio non consentito il Gestore sia costretto a spostare il veicolo in altro parcheggio autorizzato o in caso di rimozione forzata del veicolo ad opera delle forze di polizia o di soggetti terzi, tutti i costi sostenuti, di qualsivoglia natura essi siano (comprese le sanzioni amministrative e tutti gli eventuali costi di recupero, traino e di deposito del veicolo), verranno immediatamente addebitati al Cliente.

Il Cliente in nessun caso potrà

  • effettuare lo scarico e il deposito di oggetti di qualsiasi specie con particolare riferimento a oggetti infiammabili;
  • eseguire riparazioni, cambio olio, ricaricare batterie, accumulatori ecc. ed in generale effettuare qualsiasi operazione di manutenzione o lavaggio del veicolo;
  • parcheggiare veicoli con perdite dai serbatoi o con altri difetti che possano comunque recare danno all’area ed alla pavimentazione stradale / carreggiata;
  • porre in essere qualsiasi comportamento che possa causare potenziali rischi o danni a persone, cose o all’ambiente.

Procedura di rilascio

Per terminare il noleggio il cliente deve parcheggiare il veicolo nei parcheggi riservati al Servizio, esclusivamente all’interno delle aree operative. Il Cliente, inoltre, deve assicurarsi che (la mancata osservanza di tali obblighi comporta l’addebito di penali):

  • tutti i finestrini e le portiere siano chiusi;
  • il freno a mano sia inserito;
  • l’autoradio e le luci di cortesia siano spente;
  • la chiave di accensione sia riposta nella sua posizione originaria all’interno degli appositi portaoggetti nell’abitacolo;
  • tutti i documenti, manuali e accessori siano in ordine e nella loro posizione originaria.

Deve quindi selezionare sull’APP l’opzione “Consegna Auto”/“termina noleggio” e le portiere si bloccano in automatico. Prima di allontanarsi dal veicolo, il Cliente deve accertarsi che le portiere siano correttamente bloccate. In caso contrario il veicolo rimane in stato di Noleggio al Cliente.

Al termine di ogni Noleggio, il Cliente riceve una comunicazione contenente un riassunto dell’utilizzo del veicolo, quale ad esempio: minuti di Noleggio, km percorsi, eventuali voucher utilizzati, importo complessivo addebitato.

In caso di anomalia durante la procedura di Rilascio o di mancata ricezione della comunicazione email suddetta, il Cliente è tenuto a contattare immediatamente il call center.

Inoltre qualora la procedura di noleggio non possa essere terminata, per qualunque causa o ragione, il Cliente dovrà comunicare immediatamente la circostanza al call center e rimanere nei pressi del veicolo, in attesa di ricevere istruzioni. Eventuali ritardi e/o eventuali conseguenze dannose derivanti da tali ritardi faranno scattare una responsabilità in capo al Cliente. Ulteriori costi di noleggio derivanti da questa circostanza verranno corrisposti in bonus minuti per l’utilizzo del servizio di noleggio qualora, dopo le relative verifiche, non vi siano responsabilità da parte del Cliente. A titolo esemplificativo, ma non esaustivo il Cliente è ritenuto responsabile, ad esempio, se il veicolo non autorizza la cessazione del noleggio perché la chiave del veicolo non si trova nel veicolo stesso, perché le porte non sono correttamente chiuse, oppure perché il veicolo si trova al di fuori delle aree operative.

Pulizie veicoli e ritrovamento oggetti

Il Cliente è tenuto a lasciare pulito il veicolo utilizzato. Qualora ciò non si verificasse il Gestore si riserva il diritto di addebitare una Penale al Cliente che per ultimo l'ha utilizzato per interventi di pulizia straordinaria.

Il ritrovamento di oggetti abbandonati all’interno del veicolo va segnalato al servizio clienti che darà tutte le indicazioni per consentire il recupero degli stessi da parte del Gestore. L’eventuale abbandono di oggetti comporta l’addebito di Penali.

Malfunzionamento veicolo durante il normale utilizzo

In area operativa

Il Cliente è tenuto a chiamare il call center per descrivere il problema e fornire l’indirizzo esatto in cui è parcheggiato il veicolo. Dopo essere uscito dal veicolo, il Cliente è libero di allontanarsi.

Fuori dalle aree operative

Il Cliente è tenuto a chiamare il call center per descrivere il problema e fornire l’indirizzo esatto in cui si trova. Un operatore del gestore sarà inviato sul posto. Il Cliente è tenuto a trattenersi sul posto fino all’arrivo dell’operatore.

Nel caso in cui il blocco del veicolo sia avvenuto oltre 50 km dall’area operativa e la riparazione richieda un ricovero del veicolo per un periodo superiore alle 24 ore, il rientro o il proseguimento del viaggio possono essere effettuati con altra modalità fino alla concorrenza massima di euro 150,00 (iva esclusa) per evento, indipendentemente dal numero di passeggeri.

Sinistri

In caso di sinistro da circolazione, di avaria, di perdita e di qualsivoglia danneggiamento del veicolo (di seguito, il “Sinistro”) durante il noleggio, il Cliente deve:

  • dare immediatamente comunicazione del sinistro al servizio clienti;
  • richiedere e attendere l'intervento delle Forze dell'Ordine in caso di incertezza o contestazione sulla dinamica del sinistro e comunque sempre in presenza di feriti;
  • non compilare il Modulo CAI (noto anche come “CID”) - Constatazione amichevole incidente – ai fini dell’attribuzione della responsabilità con la controparte;
  • fornire al Gestore qualsiasi altra informazione o documentazione utili ai fini della ricostruzione della dinamica del sinistro;
  • trasmettere entro le 24 ore successive al Gestore una relazione completa e dettagliata del sinistro e il modulo CAI compilato esclusivamente per fornire la ricostruzione al Gestore e comunque ogni informazione in suo possesso relativa ai seguenti dati:
    • data, ora e luogo del sinistro;
    • dinamica del sinistro;
    • targhe, marca, modelli e dati assicurativi delle vetture coinvolte;
    • nome, cognome, indirizzo delle persone coinvolte nel sinistro e di quelle sulle quali si sono riscontrate lesioni fisiche;
    • nome, cognome, indirizzo dei proprietari delle vetture coinvolte se diversi dal conducente; In caso di presenza di testimoni, raccogliere per iscritto la loro testimonianza con la sottoscrizione della stessa, allegando una copia di un documento di identità del testimone; ogni altra successiva testimonianza, non ottenuta contestualmente alla denuncia e trasmessa nei tempi e con le modalità sopra descritte, non avrà alcun potere probatorio.

Il Cliente dovrà inoltre:

  • trattenersi sul luogo del sinistro e attivarsi immediatamente seguendo le procedure di cui sopra;
  • collaborare pienamente con il Gestore e con gli assicuratori di quest’ultimo in qualsiasi indagine o conseguente procedimento legale derivante dal sinistro.

In qualsiasi caso di sinistro, il Cliente può fare dichiarazioni esclusivamente in nome e per conto proprio e non può in alcun caso fare dichiarazioni in nome e per conto del Gestore.

In caso di emergenza, di danno al veicolo ovvero di problema che impedisce, limita o compromette la sicurezza del Cliente, dei passeggeri o di altri, ovvero del movimento del veicolo per un problema del veicolo stesso, il Cliente deve:

  • dare immediatamente comunicazione di ciò al call center che provvederà ad attivare l’assistenza stradale;
  • seguire scrupolosamente le istruzioni comunicate dall’operatore preposto al soccorso. Resta inteso e concordato fra le parti che, qualora il servizio stradale e/o di traino del veicolo venisse effettuato da operatore diverso rispetto a quello indicato dal Gestore, tutte le relative spese saranno addebitate al Cliente.

È severamente vietato utilizzare il Veicolo per aiutare nella messa in moto di veicoli terzi.

L'inadempimento da parte del Cliente degli obblighi di cui al presente articolo comporta l’immediata risoluzione del Contratto di car sharing, senza necessità di messa in mora alcuna, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c., per clausola risolutiva espressa, con l’addebito al Cliente di quanto dovuto e maturato alla data della risoluzione, fatto comunque salvo il diritto al risarcimento dell'eventuale maggior danno.

In caso di sinistro causato dal Cliente la sua responsabilità si estende, fino al valore della franchigia prevista dalla compagnia assicuratrice, alla penale a suo carico per l’applicazione dei servizi accessori, anche per le conseguenze derivanti dal danno, i costi di traino, la diminuzione del valore, il mancato guadagno da noleggio, i costi amministrativi aggiuntivi. L’elenco dettagliato delle franchigie previste dalla compagnia di assicurazione i cui costi sono sostenuti dal gestore è riportato in allegato.

La limitazione della responsabilità per penali non si applica in caso di dolo e/o colpa grave del Cliente, e cioè, ad esempio, di danno causato dal Cliente per utilizzo improprio, negligenza o mancata osservanza di quanto previsto dal Contratto di car sharing.

In caso di sinistro cagionato da dolo e/o colpa grave del Cliente, per il quale non opera la limitazione della responsabilità all’importo della penale contrattualmente stabilita e, comunque, in caso di sinistro non coperto dalle garanzie assicurative in dipendenza della condotta dolosa e/o colposa dello stesso Cliente e/o in caso di rivalsa esercitata nei confronti del Gestore da parte della Compagnia di Assicurazioni, il Cliente risponderà integralmente per tutti i danni diretti e materiali al veicolo, alle persone e alle cose.

Il Cliente acconsente fin d’ora all’addebito di tutti gli importi che risulteranno dovuti, direttamente e indirettamente, in forza del noleggio, anche successivamente alla fatturazione del corrispettivo dello stesso, sulla carta di credito o carta prepagata utilizzata a garanzia del pagamento delle obbligazioni pecuniarie derivanti dal presente Contratto di car sharing.

Furti e vandalismi

In caso di furto totale o parziale o di tentato furto del veicolo durante il noleggio, il Cliente dovrà:

  • darne immediata comunicazione al call center;
  • segnalarlo immediatamente, anche per telefono, alle Forze di Polizia, fornendo ogni elemento utile per l’eventuale ritrovamento del veicolo;
  • denunciare entro le 24 ore successive alla data di accadimento o alla data in cui il Cliente ne viene a conoscenza il fatto all’ Autorità competente più vicina al luogo di accadimento del sinistro;
  • successivamente, e comunque entro i termini previsti al precedente art. 14, trasmettere a mezzo PEC o a mezzo lettera raccomandata a.r. o consegnare a mani l’originale della denuncia presso la sede amministrativa del Gestore.

La medesima procedura dovrà essere osservata dal Cliente in caso di atti di vandalismo compiuti nei confronti del veicolo durante il noleggio.

La chiave di accensione dovrà essere lasciata all’interno del veicolo al termine del noleggio. Qualsiasi forzatura e/o danneggiamento del sistema di accensione comporterà l’addebito al Cliente dei danni subiti dal Gestore oltre alle spese amministrative.

Resta inteso e concordato sin d’ora che, qualora per qualsivoglia motivo la compagnia assicuratrice del Gestore non dovesse provvedere al risarcimento a causa delle accertate responsabilità del Cliente per furto, tentato furto, danneggiamento non derivante da sinistro o appropriazione indebita durante il noleggio o per chiusura non regolamentare del noleggio e della vettura, il Cliente risponderà dei relativi danni al veicolo.

La responsabilità del Cliente si estende anche al costo delle eventuali riparazioni, al costo del traino e/o deposito, alla perdita del veicolo, nonché alla perdita di valore del veicolo stesso e al mancato ricavo da noleggio del veicolo. In caso di furto durante il noleggio imputabile all’inadempimento degli obblighi di custodia a carico del Cliente, o per qualsiasi altro inadempimento del Cliente che renda inefficace la copertura assicurativa, verrà applicata, a titolo di penale, una quota parte del valore del veicolo pari al 15% del valore commerciale del veicolo stesso, oltre all’ulteriore danno effettivo.

Al cliente, in caso eventi avvenuti durante il noleggio coperti dalla compagnia assicuratrice, saranno comunque addebitati i costi sostenuti dal gestore relativi alle franchigie previste dalla compagnia di assicurazione riportati in allegato.

Sanzioni in materia di circolazione stradale

Nel periodo di utilizzo del veicolo, il Cliente è pienamente e direttamente responsabile per tutte le eventuali sanzioni o altre conseguenze dovute alla commissione di illeciti in materia di circolazione stradale, inclusi addebiti per divieti di sosta, mancato pagamento dei parcheggi o alla violazione di ogni altra disposizione del codice della strada, delle leggi o dei regolamenti vigenti.

 Il Gestore potrà comunicare alla competente autorità di polizia i dati anagrafici del Cliente contravventore, affinché l’autorità possa provvedere alla rinotifica dei relativi verbali previsti dal Codice della Strada. In quest’ultimo caso sarà onere del Cliente informare tempestivamente il Gestore dell’avvenuto pagamento della sanzione amministrativa. In alternativa e a sua totale discrezione, il Gestore sarà libero di provvedere immediatamente al pagamento delle sanzioni amministrative e di addebitare al Cliente contravventore il rimborso dell’importo pagato.

Per l’elaborazione delle notificazioni delle contravvenzioni il Gestore addebiterà una commissione al Cliente, il cui ammontare è stabilito nel Regolamento Tariffario di volta in volta vigente. In caso di rimozione forzata del veicolo, il Cliente dovrà informare tempestivamente il call center al fine di provvedere al recupero del mezzo. Tutti i costi connessi e/o conseguenti (a titolo esemplificativo e non esaustivo: sanzioni amministrative, traino, custodia, recupero ecc.) saranno addebitati al Cliente, oltre alle spese sostenute per la gestione amministrativa di tali pratiche.

Assicurazioni

Il Gestore ha attivato per i veicoli elettrici le seguenti coperture assicurative:

  • responsabilità civile autoveicoli terrestri (RCA) con i seguenti massimali:
    • complessivo per sinistro: € 7.290.000,00
    • per danni alle persone:    € 6.070.000,00
    • per danni alle cose:   € 1.220.000,00
  • incendio
  • furto
  • eventi sociopolitici
  • eventi naturali
  • danni accidentali
  • infortuni del conducente
    • morte
    • invalidità permanente
    • rimborso spese
    • diaria di ricovero/gessatura
  • garanzia aggiuntive VIP
  • assistenza stradale global (per chiedere l’assistenza stradale dall’Italia il numero verde è 800279279)

Nell’ipotesi che il veicolo subisca danni in conseguenza di atti vandalici (danni causati intenzionalmente da terzi) durante il noleggio, è obbligatoria, da parte del Cliente, la denuncia dell’evento all’Autorità Giudiziaria più vicina al luogo di accadimento. La mancata e/o intempestiva denuncia all’Autorità potrà comportare l’addebito al Cliente di quanto non risarcito al Gestore dalla compagnia assicuratrice.

Oneri a carico del Cliente: in caso di sinistro cagionato da dolo e/o colpa grave del Cliente, per il quale non opera la limitazione della responsabilità all’importo della penale e, comunque, in caso di sinistro non coperto dalle garanzie assicurative di cui sopra in dipendenza della condotta dolosa e/o colposa dello stesso Cliente, quest’ultimo risponderà integralmente per:

  • tutti i danni diretti e materiali al veicolo, alle persone e alle cose esclusi dalle forme di copertura assicurativa e/o servizi accessori predisposte dal Gestore e sopra indicate;
  • le penali indicate nel Regolamento Tariffario;
  • tutti i danni non prontamente segnalati al Gestore;
  • i danni indiretti e conseguenti a sinistri provocati nel periodo d’uso e non altrimenti coperti da assicurazione, quali a titolo esemplificativo il deprezzamento del veicolo, l’impiego di veicolo sostitutivo, rivalse e addebiti di terzi;
  • i danni diretti e indiretti causati da un uso non corretto del veicolo;
  • i danni diretti e indiretti causati in conseguenza di azioni dolose e/o gravemente colpose del Cliente;
  • danni diretti e materiali alle dotazioni interne del veicolo causati dal Cliente e/o dalle persone di cui deve rispondere e/o dai trasportati;
  • i danni diretti e indiretti causati in conseguenza dell’inosservanza degli obblighi previsti nel paragrafo Furti e vandalismi;
  • le spese legali e ogni altro onere connesso al trattamento e alla gestione, giudiziale e/o stragiudiziale, dei sinistri assicurativi ivi comprese le eventuali somme anticipate dalla società assicuratrice per conto del Gestore;
  • le somme che, a titolo di rivalsa, la compagnia di assicurazioni potrà richiedere nel caso di veicolo guidato da persona in stato di ebbrezza e nei cui confronti sia stata ravvisata la violazione dell’art. 186 del codice della strada e successive modifiche;
  • le somme che, a titolo di rivalsa, la compagnia di assicurazioni potrà richiedere nel caso di veicolo guidato da persona sotto l’influenza di sostanze stupefacenti e nei cui confronti sia stata ravvisata la violazione dell’art. 187 del codice della Strada e successive modifiche;
  • le somme che, a titolo di rivalsa, la compagnia di assicurazioni potrà richiedere nel caso di danni subiti da terzi trasportati, se il trasporto non è effettuato in conformità alle disposizioni vigenti e/o alle indicazioni della carta di circolazione;
  • le somme che, a titolo di rivalsa, la compagnia di assicurazioni potrà richiedere nel caso di veicolo condotto da persona con patente di guida scaduta e/o non valida.
  • L’assicurazione non coprirà i danni causati intenzionalmente dal Cliente. In caso di colpa grave del Cliente, il Cliente sarà responsabile nei confronti del Gestore dei danni causati.

Penali

Il Gestore si riserva il diritto di applicare al Cliente le penali indicate nel presente Regolamento al concretizzarsi delle fattispecie previste e regolate, salvo, in ogni caso, il risarcimento del maggior danno. Il Gestore comunica al Cliente, dopo aver esaminato attentamente il caso e accertato il coinvolgimento del Cliente, tramite una comunicazione via e-mail l’importo della Penale. A seguito della suddetta comunicazione, questa sarà addebitata sulla carta di credito del Cliente. Il Cliente accetta espressamente quanto riportato sopra e autorizza fin da ora il Gestore all’addebito della Penale sulla carta di credito indicata dal Cliente al momento della registrazione al servizio.

Descrizione

Importo (€)

Annullamento/modifica del noleggio 1 ora prima dell’utilizzo previsto

10,00 €

Per inadempienza del Cliente (pulizia straordinaria, riparazione del veicolo e utilizzo improprio)

50,00 €

Sanificazione dovuta a trasporto animali

150,00 €

Fumo all’interno del veicolo

50,00 €

Rilascio del veicolo con luci accese, quadro acceso o finestrini abbassati, e/o parcheggio in spazi non autorizzatii

50,00 €

Riposizionamento veicolo lasciato dall’utente in divieto di sosta o area non autorizzata, eseguito da operatori ATAM

50,00 €

Soccorso stradale per danni causati dal Cliente, con o senza controparte e perché il Cliente non avendo osservato il segnale di riserva ha lasciato il veicolo con carica/autonomia inferiore al 11,00 %

120,00 €

Soccorso stradale per danni causati dal Cliente, con o senza controparte e perché il Cliente non avendo osservato il segnale di riserva ha lasciato il veicolo in riserva di gasolio

120 ,00 €

Rimozione del veicolo in caso di parcheggio in divieto di sosta e/o rimozione forzata a seguito di infrazione: verrà addebitato l’importo esposto dalla società coinvolta per i servizi di rimozione e custodia (più i costi di gestione sopra previsti)

200,00 €

Trattenimento della chiave e/o dei documenti del veicolo

25,00 €

Smarrimento o danneggiamento della chiave e/o dei documenti del veicolo

100,00 €

Smarrimento cavo elettrico di ricarica sito nel baule

250,00 €

Smarrimento Kit emergenza sito nel baule

50,00 €

Mancato rispetto delle istruzioni ricevute dal servizio clienti e/o dall’operatore intervenuto sul posto in caso di guasto e/o incidente

50,00 €

Manomissione del sistema di accensione

300,00 €

Penale per aver lasciato che soggetti terzi diversi dal Cliente guidassero il veicolo

500,00 €

Sinistro non comunicato dal Cliente

200,00  €

Gestione sinistro attivo

gratuito

Gestione sinistro con responsabilità e/o concorso di responsabilità

50 € più il valore della franchigia (ove prevista) più il costo sostenuto dal Gestore per eventuali riparazioni

Altre violazioni contrattuali di cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo quelle indicate nel paragrafo relative all’utilizzo del veicolo

Fino a 500,00 €

Mancata pronta restituzione a seguito di richiesta del servizio clienti

50,00 € per ogni ora di ritardo

Dichiarazioni verificatesi inequivocabilmente false in fase di registrazione

Risoluzione del contratto di Servizio

Affidamento del veicolo a minore anche se in possesso di patente B1

Risoluzione del contratto di Servizio.
Manleva totale del Gestore per qualsiasi multa, danno, procedimento e pretesa risarcitoria, incluse quelle derivanti dalle mancate coperture assicurative

 

Non dovranno essere sostenute altre spese, se il Cliente dimostra, di non essere responsabile per i danni riportati oppure che nessun danno è avvenuto, e/o che il danno effettivamente riportato è inferiore al costo addebitato.

Franchigie e massimali

Franchigie previste dalla compagnia assicuratrice distinte per ogni copertura assicurative che potranno essere addebitate dal gestore al Cliente in caso di sinistro o eventi avvenuti durante il noleggio:

Descrizione

Importo (€)

Incendio

200,00 €

Furto

200,00 €

Eventi sociopolitici

350,00 €

Eventi naturali

350,00 €

Danni accidentali

350,00 €

In merito alla responsabilità civile autoveicoli terrestri (RCA) sono previsti i seguenti massimali:

    • complessivo per sinistro: € 7.290.000,00
    • per danni alle persone: € 6.070.000,00
    • per danni alle cose: € 1.220.000,00.

Dati personali

Al fine dell’espletamento del servizio di Car Sharing tutti i veicoli sono dotati di dispositivi per il controllo satellitare del mezzo in tempo reale, con riferimento all’intero percorso, alle condizioni di guida e all’identificazione del conducente. Dette informazioni saranno utilizzate dal Gestore,  nei soli casi di rivalsa nei confronti del Cliente per danni, risarcimento, addebito di multe, sanzioni e contravvenzioni ed anche nei casi di richieste circostanziate provenienti dall’Autorità Giudiziaria.

I dati potranno essere trattati in forma anonima e aggregata per elaborazioni statistiche sul servizio svolto.

Il Cliente ha il diritto di ottenere dal Gestore la correzione e/o la eliminazione di dati personali erronei o modificati.

Se a seguito di accettazione del contratto il Cliente comunica al Gestore la revoca del diritto di trattamento dei dati personali, il Gestore ha il diritto di recedere dal contratto medesimo in qualsiasi momento, senza preavviso e senza emersione di danno o penali a suo carico;

Il Gestore tratterà i dati personali nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 e smi e del Regolamento UE 679/2016 e smi, oltre che di ogni altra normativa applicabile in tema di dati personali. Per maggiori informazioni sulle politiche applicate dal Gestore al trattamento dei dati personali si prega di consultare il sito dedicato. Per l’esercizio dei propri diritti e per ogni informazione al riguardo, scrivere a: privacy@atam-rc.it.

Decorrenza, durata, rinnovo, sospensione, recesso, risoluzione del contratto

Il Contratto di car sharing è sottoscritto dal Cliente in sede di iscrizione-registrazione al servizio e viene stipulato a tempo indeterminato, ha decorrenza da tale data fino al momento del recesso esercitato da una delle parti.

Il recesso dovrà essere comunicato tramite email all’indirizzo carsharing@atam.rc.it con un preavviso di un mese. Una volta che si sarà perfezionato il recesso, il Cliente sarà immediatamente cancellato dall’Elenco dei Clienti.

In caso di giustificato motivo e/o cessazione dell’attività, il Gestore potrà recedere dal contratto anche senza preavviso, dandone comunicazione al Cliente mediante email o raccomandata A/R. Ogni grave violazione, da parte del Cliente, delle condizioni contrattuali, nonché un uso improprio delle vetture tale da configurare violazione del codice della strada o di qualsiasi altra norma costituiscono causa di risoluzione del Contratto di car sharing per inadempimento del Cliente, ai sensi e per gli effetti previsti dall’art. 1456 c.c., quindi per clausola risolutiva espressa, a far data dalla comunicazione che il Gestore invierà al Cliente mediante e-mail o mediante raccomandata a./r.

Nei casi espressamente previsti dal Contratto e/o dal Regolamento di car sharing, il Gestore può altresì sospendere il Servizio, anche senza preavviso, disattivando il profilo del Cliente fino alla cessazione del motivo di sospensione.

Inoltre il Contratto di car sharing si risolverà ai sensi dell’art. 1456 del Codice Civile, qualora il Cliente:

  • non ottemperi agli obblighi di pagamento
  • guidi in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di stupefacenti;
  • comunichi i propri dati di accesso (username e password) a terzi;
  • abbia dichiarato il falso o omesso informazioni rilevanti in fase di iscrizione-registrazione ai servizi di car sharing o nel corso di esecuzione del contratto.

Qualora il Gestore decida di avvalersi della clausola risolutiva espressa ai sensi e per gli effetti previsti dall’art. 1456 c.c. il Gestore provvederà a bloccare l’accesso ai veicoli e a richiedere il corrispettivo maturato per il noleggio del veicolo fino alla riconsegna dello stesso ed il risarcimento di tutti i danni.

In caso di recesso da parte del Gestore del servizio per cessazione dell’attività nulla sarà dovuto al Cliente a qualsiasi titolo o ragione.

Il Cliente ha il diritto di esercitare il “diritto di recesso” dal Contratto di car sharing entro 30 (trenta) giorni dalla sua sottoscrizione senza alcuna penalità e senza obbligo di specificare dei motivi, come sopra previsto. Il diritto di recesso di cui al precedente comma si esercita con l’invio, entro i termini ivi previsti, di una comunicazione scritta alla sede del Gestore a mezzo PEC o mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. La comunicazione può essere inviata, entro lo stesso termine, anche mediante posta elettronica, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le quarantotto ore successive. La raccomandata si intende spedita in tempo utile se consegnata all’ufficio postale accettante entro i termini previsti.

Reclami

In caso di contestazioni circa la correttezza di quanto dovuto dal Cliente faranno fede tra le parti le registrazioni contenute nell’archivio elettronico del Gestore. Eventuali contestazioni relative ad addebiti, a qualsiasi titolo effettuati dal Gestore, potranno essere avanzate solo dopo il pagamento degli stessi e, comunque, entro e non oltre il termine di 30 giorni dal ricevimento della relativa fattura.

Comunicazioni

Per ogni eventuale comunicazione il Cliente potrà scrivere a:

  • carsharing@atam.rc.it
  • pec: atam@pec.it
  • ATAM SpA – Car Sharing - Via Al Foro Boario – 89129 Reggio Calabria

Foro competente

Il Contratto è regolato dalla Legge Italiana. Il Foro di Reggio Calabria sarà competente in via esclusiva. Fra il Cliente e il Gestore non sono in essere accordi verbali supplementari e/o integrativi.

Eventuali modifiche e integrazioni richiedono la forma scritta. La corrispondenza elettronica (email) è considerata una forma scritta accettabile.

Varie

L’eventuale nullità, invalidità e inefficacia di una o più clausole del Contratto di car sharing e del Regolamento e accettazione Privacy anche derivante da modifiche alla vigente normativa, introdotte con norme dello Stato e/o dell’Unione Europea, non incide sulla validità del Contratto di car sharing nel suo complesso.

Il Contratto di car sharing andrà in tal caso interpretato e integrato come se contenesse tutte le clausole che consentono di raggiungere, in modo conforme alla legge, lo scopo essenziale perseguito dall’accordo delle Parti.

La circostanza che il Gestore non faccia valere in una qualsiasi occasione i diritti e le facoltà ad esso contrattualmente riconosciuti non potrà in alcun caso essere interpretata come rinuncia a detti diritti o facoltà, né impedirà di pretenderne in altro momento il pieno rispetto.

Dichiarazioni con espressa approvazione

Ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 1341 e 1342 c.c., avendo letto il presente regolamento il Cliente dichiara di accettare espressamente e approvare specificatamente le condizioni riportate.

This website uses cookies, also third parties cookies, to deliver contents and advertising more relevant to you and your interests.
For more information, or to change your cookie settings, click here.
By closing this banner, scrolling this page or selecting any elements on this page, you agree to their use. OK